Cerca

PLASTILINA [al Teatro Comunale]

Nuovo Teatro Sanità
di Marta Buchaca tradotto da Enrico Ianniello
impianto scenico e regia di Mario Gelardi
con Teresa Saponangelo, Ivan Castiglione e con Vincenzo Antonucci, Mariano Coletti, Giampiero De Concilio e Arianna Iodice

Una famiglia perbene, madre, padre e un figlio. Una vita senza traumi procede con linearità. Il figlio ha tre amici, due ragazzi e una ragazza, una comitiva di oggi con la testa e gli occhi spesso fissi su uno smartphone. Ispirandosi a un fatto realmente accaduto, l’autrice Marta Buchaca, racconta il cinismo di una generazione che trova complicità e protezione negli adulti. Plastilina cerca di capire la violenza dei giovani e che cosa la provoca. Non c’è alcuna assoluzione né per i padri né per i figli.


RUA CATALANA

NUOVO TEATRO CATALANO A NAPOLI
PROGETTO E TRADUZIONI A CURA DI ENRICO IANNIELLO
PRODOTTO DA CASA DEL CONTEMPORANEO, NUOVO TEATRO SANITÀ, MUTAMENTI/TEATRO CIVICO 14
IN COLLABORAZIONE CON DELEGAZIONE DEL GOVERNO DELLA CATALOGNA, INSTITUT RAMON LLULL

La produzione drammaturgica catalana, arricchitasi enormemente negli ultimi quindici anni grazie al lavoro di importanti presidi culturali come la Sala Beckett o attraverso progetti speciali dedicati alla scrittura come la piattaforma Catalandrama, o il T6 del Teatro Nacional de Catalunya – all’epoca diretto dal drammaturgo e regista Sergi Belbel –, ha trovato un importantissimo referente scenico in Italia, specificatamente a Napoli. Le due città gemelle, portuali, marine e collinari insieme, linguisticamente percorse dalla stessa corrente dovuta a uno scambio costante tra le due coste, ultimamente si parlano moltissimo, teatralmente, con risultati inaspettati. Bisogna sottolineare come esperimenti di traduzione dal catalano a una lingua teatralmente molto potente quale il napoletano, hanno prodotto spettacoli fortunati che hanno aperto la strada a una sorta di scrittura transmediterranea (Chiòve e Jucature di Pau Miró, premio Ubu 2013, ne sono due chiari esempi). Jordi Galceran, Lluisa Cunillé, Josep Maria Mirò, Jordi Casanovas, Marta Buchaca e altri autori catalani sono stati costantemente portati in scena nel nostro paese ultimamente, nei più importanti contesti.

Il progetto Rua Catalana intende arricchire, dietro la spinta della Delegazione del Governo Catalano in Italia e dell’Istituto Ramon Llull, e rinforzare questa relazione attraverso la messinscena di tre nuovi testi andati in scena in Catalogna con successo nelle ultime stagioni, affidandoli a tre compagnie che usano frequentemente il napoletano come lingua di riferimento per il loro lavoro.

Enrico Ianniello


PLASTILINA [al Teatro Comunale]

Date:
Dal 19/11/2020
al 19/11/2020
Giorni e orari spettacolo:
19 novembre, 20:45